Bomba alla Polgai: ancora nessuna rivendicazione

Il gesto non è ancora stato rivendicato. È caccia all'uomo che ha posizionato l'ordigno, ripreso dalle telecamere a circuito chiuso

La scientifica al lavoro sul luogo dell'esplosione

A ventiquattr’ore dallo scoppio dell’ordigno davanti alla sede della Polgai (la scuola di Polizia) non c’è ancora nessuna rivendicazione. 

Le indagini, secondo alcune indiscrezioni, si starebbero concentrando sul mondo anarchico. È caccia all'uomo con il volto parzialmente coperto che intorno alle 4.37 di venerdì ha posizionato l’ordigno, ripreso dalle telecamere di video sorveglianza della zona. Sul caso è al lavoro anche la scientifica che sta cercando di rendere le immagini più nitide possibile. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Devi far sesso con me, ma voglio i soldi": si rifiuta, lei lo butta giù dalla finestra

  • All'ospedale Civile una paziente col Coronavirus, controlli su 5 bresciani

  • Tragico infortunio sul lavoro: morto giovane operaio

  • Emergenza Coronavirus: 4 casi positivi al Civile, c'è il primo bresciano

  • Emergenza coronavirus: scuole chiuse in tutta la Lombardia

  • Coronavirus, Lombardia 'blindata": scuole chiuse, bar e locali off limits dalle 18

Torna su
BresciaToday è in caricamento