Sabato, 25 Settembre 2021
Cronaca Castenedolo / Via Cascina Subiolo

Bocconi avvelenati abbandonati in strada e nei parchi: emergenza in paese

Allarme rosso a Castenedolo: a pochi giorni dal ritrovamento di una vaschetta contenente sostanze potenzialmente velenose, in un'altra zona del paese, sono stati trovati dei bocconi 'sospetti'

Esche killer, bocconi avvelenati a Castenedolo: un'emergenza senza fine. Un altro allarme è stato lanciato solo pochi giorni fa. Ad avvisare la popolazione questa volta non è uno dei tanti post che si rincorrono sui social, ma è la Polizia Locale, tramite un messaggio pubblicato sul sito e sulla pagina Facebook del Comune. 

Al Comando di Castenedolo è infatti stata segnalata la presenza di alcuni bocconi di carne 'sospetti'. Il ritrovamento in un'area verde di via Cascina Subiolo, nella frazione Alpino. Le polpette sono state analizzate e, stando ai primi esami di laboratorio, conterebbero sostanze pericolose. 

A scopo precauzionale, e in attesa di verifiche più approfondite, nella zona sono stati affisi diversi cartelli per avvisare  “per impedire che persone o animali domestici possano entrare in contatto con altri resti di cibo potenzialmente nocivi”. Il Comune invita infine la popolazione a segnalare “tempestivamente” alla Polizia Locale “la presenza di residui di cibo abbandonati in modo insolito, che potrebbero essere esche o bocconi avvelenati”.

Un incubo che si ripete. Solo una settimana fa era stata consegnata al comando di Polizia Locale una piccola vaschetta di polistirolo, contenente dei residui di cibo, rinvenuta da un castenedolese in Viale della Rimembranza, nel tratto tra Viale Piave e Via Riccardi. Anche in quel caso le prime analisi di laboratorio avevano confermato la presenza di sostanze nocive. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bocconi avvelenati abbandonati in strada e nei parchi: emergenza in paese

BresciaToday è in caricamento