rotate-mobile
Cronaca Berlingo

In paese è allarme per cani e gatti: qualcuno lancia esche killer in parchi e giardini

A Berlingo numerose le segnalazioni di bocconi avvelenati abbandonati in giardini pubblici e privati

Bocconi avvelenati abbandonati nelle aree verdi pubbliche e private di Berlingo. La notizia ha fatto il giro del paese in breve tempo, anche grazie al passaparola sui canali social, suscitando forte preoccupazione tra i proprietari di animali domestici.

Sarebbero già numerose le segnalazioni raccolte, negli ultimi giorni, relative alla presenza di esche killer in alcuni giardini privati e parchi pubblici. A questo si aggiunge il riscontro di sintomi di avvelenamento di cani e gatti segnalati dai propri padroni. Una situazione che preoccupa e che mette in allerta i numerosi amanti degli amici a quattro zampe. 

In paese si parla molto anche della questione legata alla presenza delle colonie feline. Lo stesso sindaco, Fausto Conforti, è intervenuto sul tema, con un lungo post pubblicato sulla sua pagina Facebook, spiegando come normativamente deve avvenire la gestione delle stesse e la necessità di intervenire sterilizzando i gatti presenti.

"Ad oggi - ha scritto il primo cittadino - la sterilizzazione chirurgica è l'unica possibilità che abbiamo per controllare la crescita della popolazione felina, rendendo sostenibile la gestione della colonia e limitando i conflitti di convivenza con gli umani. La scelta più corretta - ha concluso - è quella di sterilizzare maschi e femmine, al fine di contenere la trasmissione dell'immuonodeficienza felina e per evitare spostamenti da una colonia all'altra con i rischi connessi (incidenti, lotte per il territorio, ecc.)".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In paese è allarme per cani e gatti: qualcuno lancia esche killer in parchi e giardini

BresciaToday è in caricamento