rotate-mobile
Cronaca Isorella

Migliaia di metri cubi di rifiuti non autorizzati: sotto sequestro la Bindi di Isorella

Blitz di Arpa e Vigili del Fuoco: migliaia di metri cubi di rifiuti non autorizzati

Sotto sequestro la Bindi di Isorella, specializzata in demolizioni e recupero rottami: come scrive il Giornale di Brescia, il blitz è scattato a seguito dei rilievi di Arpa, l'Agenzia regionale per la protezione dell'ambiente, che grazie al sistema Savager – acronimo di Sorveglianza avanzata gestione rifiuti, che analizza dal cielo (con droni e satelliti) i siti considerati sospetti – ha intercettato un cumulo di rifiuti non autorizzato.

Il sequestro è stato eseguito dagli ufficiali giudiziari di Arpa, con il supporto dei Vigili del Fuoco e il coordinamento della Procura. Nel mirino degli inquirenti, anche stavolta, un quantitativo di rifiuti – in gran parte rottami ferrosi – ben oltre quanto concesso dalle autorizzazioni: queste ultime, nello specifico, prevedevano un massimale di circa 2mila metri cubi, ma ne sarebbero stati individuati più di 6mila. 

Tra questi rifiuti, inoltre, ne sarebbero stati rinvenuti alcuni “pericolosi” e non autorizzati, oltre a una ventina di bombole di gas (che sarebbero già state bonificate). E ancora: sono in corso verifiche sul presunto stoccaggio di materiali in un'area non adeguata, con il rischio di contaminazione dell'ambiente.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Migliaia di metri cubi di rifiuti non autorizzati: sotto sequestro la Bindi di Isorella

BresciaToday è in caricamento