Antidolorifico alla madre: muore bimbo nato prematuro

Una giovane coppia di Cologne, il trasferimento del bimbo appena nato all'ospedale di Bergamo, dove muore 15 ore più tardi. La Procura ha aperto un'inchiesta: sarebbero 20 i medici e gli infermieri indagati

Sarebbero addirittura una ventina i medici e gli infermieri dell’ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo indagati per la morte di un bimbo nato da poche ore, trasferito nel nosocomio cittadino dalla più piccola struttura di Calcinate.

La tragedia ha travolto una giovane coppia di stranieri: il papà di 36 anni, la mamma di 29, residenti a Cologne. Dopo un piccolo (e apparentemente innocuo) incidente automobilistico, risolto con una constatazione amichevole, la giovane madre si era sottoposta ad accertamenti vari all’ospedale di Calcinate. Curata con un antidolorifico e subito dimessa.

La mattina succesiva, alla 24esima settimana di gravidanza, ci sono volute poche ore prima che il bimbo fosse partorito. Sempre all’ospedale di Calcinate, alle 8.30 circa del 7 novembre scorso. Il piccolo è nato, ma in gravissime condizioni, e dunque trasferito nella più attrezzata struttura di Bergamo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ma al Giovanni XXIII si è consumata la tragedia. Le condizioni del piccolo sono infatti rapidamente peggiorate, morto soltanto 15 ore più tardi. I genitori hanno denunciato la vicenda alla Procura: i magistrati hanno già aperto un fascicolo d’indagine, per omicidio colposo. Come detto, sarebbero addirittura 20 gli indagati, tra medici e infermieri.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schiacciati da mutuo e prestiti, due figli a carico: cancellati debiti per 267mila euro

  • Forti temporali nella notte, allerta meteo anche tra oggi e domani

  • Niente norme anti-Covid, cuoco e pizzaiolo senza protezioni: chiuso ristorante

  • Crolla il balcone di un condominio: appartamenti inagibili, famiglie evacuate

  • Parrucchiere e cliente senza mascherina, salone chiuso dalla polizia

  • Si sente male in casa, sotto gli occhi della moglie: morto storico ristoratore

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BresciaToday è in caricamento