rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
Cronaca

Un anno di crimine: meno furti, più truffe

Come ad ogni fine anno, i carabinieri tracciano un bilancio dei crimini commessi. A sorpresa, i furti calano.

Luciano Magrini, comandante provinciale dei Carabinieri, nel consueto bilancio di fine anno per l'arma provinciale ha snocciolato i dati circa il crimine nella nostra provincia. 

Alcuni numeri: nel 2017 i furti sono diminuiti del 15%, quelli in abitazione addirittura del 28%. Crescono invece, purtroppo, le truffe, sia quelle a danno di anziani sia quelle legate agli ambienti informatici, ormai sempre più utilizzate per il commercio di beni e servizi (viaggi, finanziamenti, assicurazioni, etc.). Il Comandante: «Le emergenze sono legate alle truffe agli anziani, aumentare del 3% e le truffe informatiche aumentare addirittura del 50%. Il nostro impegno dovrà aumentare per i delitti commessi attraverso l’utilizzo di internet». 

In merito alle truffe agli anziani, sulla stessa lunghezza d'onda si è espresso, qualche giorno fa, il questore Vincenzo Ciarambino: «Mi addolorano molto le truffe agli anziani, se ne registrano ogni giorno: è un reato semplice, a basso rischio per chi lo commette». 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un anno di crimine: meno furti, più truffe

BresciaToday è in caricamento