Uomo si suicida buttandosi dalla finestra, il corpo trovato dai vicini di casa

Il dramma si è consumato giovedì mattina a Bienno: un uomo di 48 anni si è tolto la vita lanciandosi dalla finestra del secondo piano. A dare l'allarme i vicini di casa

Tragedia a Bienno: un uomo di 48 anni si è tolto la vita buttandosi dalla finestra della propria abitazione. A trovare il suo corpo riverso in via Giuseppe Mazzini sono stati i vicini di casa, che hanno immediatamente dato l'allarme. La chiamata al 112 è scattata poco dopo le 9.30 di giovedì mattina: la centrale operativa dell'Areu ha inviato sul posto un'auto medica in codice rosso.

Una corsa inutile: per il 48enne non c'è infatti stato nulla da fare, i medici del 118 non hanno potuto far altro che constatare il decesso.

Sul posto anche i carabinieri di Breno. I militari avrebbero escluso fin dai primi istanti l'ipotesi dell'incidente. L'uomo, che pare fosse malato da tempo, si sarebbe volontariamente gettato da una finestra del secondo piano della propria abitazione.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Serpente di un metro e mezzo in classe: panico tra i bimbi della scuola elementare

  • Parcheggia l'auto, poi cammina in mezzo all'autostrada: ucciso da un tir

  • Investita mentre attraversa la tangenziale di notte: morta ragazza di 22 anni

  • Ucciso dal cancro: fino all'ultimo Luca ha voluto gli amati cani al suo fianco

  • Donna trovata morta nel canale: potrebbe essere stata uccisa

  • Uccisa e fatta a pezzi dal marito: "Conosceva il suo tragico destino"

Torna su
BresciaToday è in caricamento