Martedì, 22 Giugno 2021
Cronaca

Inferno di fuoco in montagna: fronte di 10 km, fiamme alte 20 metri

Un altro incendio probabilmente doloso, questa volta in Valcamonica: in meno di 24 ore sarebbero già bruciati più di 60 ettari. Mercoledì pomeriggio impegnate almeno un centinaio di persone

L'allarme è stato lanciato poco prima delle 16, ai margini della ss345 in territorio di Bienno. Le fiamme, alimentate dal vento, in pochi minuti hanno fagocitato i boschi che portano al monte Trabucco. E dopo quasi 20 ore l'inferno continua a bruciare: sarebbero già una sessantina gli ettari di bosco andati distrutti.

Incendio doloso, l'ennesimo in provincia di Brescia, una dei più devastanti di sempre in Valcamonica. La montagna continua a bruciare: una lingua di fuoco di almeno una decina di chilometri, con le fiamme che in alcuni momenti avrebbero raggiunto addirittura i venti metri d'altezza.

Giovedì mattina hanno cominciato a volare i Canadair, per spegnere l'incendio dall'alto. Mercoledì pomeriggio, con il buio, gli aerei non hanno volato: ma più di un centinaio di persone sono state mobilitate per tentare di placare la furia delle fiamme.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Inferno di fuoco in montagna: fronte di 10 km, fiamme alte 20 metri

BresciaToday è in caricamento