menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Le biblioteche del Sud Ovest bresciano si rifanno una veste tutta virtuale

Da oggi entra in funzione il nuovo software per la gestione del servizio di circolazione di libri, dvd e cd musicali. Molte le novità: tra queste, la possibilità per gli utenti di crearsi i propri "scaffali virtuali"

Novità per le Biblioteche del Sistema Sud Ovest Bresciano e della Rete Bibliotecaria Bresciana. A partire da oggi entra in uso per le biblioteche il nuovo software per la gestione del servizio di circolazione di libri, dvd e cd musicali.

L'applicativo Sebina, in uso a Brescia dal 1997, viene sostituito da Clavis, un software open source già impiegato da varie reti cooperative lombarde e venete in linea con le direttive ministeriali che hanno invitato le Pubbliche Amministrazioni ad utilizzare programmi le cui specifiche e sorgenti siano pubbliche e non proprietarie.

Da subito vengono introdotte novità salienti per i lettori: sono infatti completamente modificate l'interfaccia e le funzionalità dell'attuale catalogo online. Risultano visibili le copertine dei libri ma non solo: i lettori possono lasciare commenti, costruirsi "scaffali" virtuali di libri o di altri documenti preferiti in previsione di lettura (wishlist) oppure proposti agli altri lettori; delle loro letture potranno anche discutere in un forum di comunità.

Ogni lettore ha inoltre a disposizione l'elenco delle proprie precedenti letture che fino ad oggi solo i bibliotecari potevano fornire su richiesta. Nei prossimi mesi verranno gradualmente introdotte molte altre innovazioni e miglioramenti resi possibili dal nuovo programma.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Imprenditore bresciano stroncato dal Covid: lascia quattro figli

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento