menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto d'archivio

Foto d'archivio

Violenza sessuale continuata su 8 ragazzine: arrestato e portato in carcere

In manette un giovane di 32 anni

I Carabinieri della Compagnia di Breno hanno arrestato un 32enne di Berzo Inferiore, destinatario di un provvedimento di carcerazione emesso dal Tribunale di Brescia.

Il reato contestato è quello di violenza sessuale continuata nei confronti di ragazze minori. All’epoca dei fatti, poco più che maggiorenne, il 32enne gestiva a Berzo una casa famiglia con i propri parenti. Ora è stato condannato a 5 anni e 8 mesi di reclusione.

I fatti contestati sono avvenuti tra gli anni 2007 e 2014: le indagini sono state condotte dai Carabinieri di Breno a seguito delle segnalazioni delle minori, che avevano raccontato delle attenzioni, talvolta morbose, seguite da palpeggiamenti sulle parti intime, che vedevano come protagonista proprio colui che, invece, doveva occuparsi della loro assistenza nella comunità.

Con l’indagine, che ha permesso di ricostruire gli abusi consumati ai danni di 8 vittime, i militari hanno trovato i riscontri ai racconti delle ragazze. Il destinatario del provvedimento è stato rintracciato nella sua abitazione ed è stato portato a Canton Mombello.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Dati sbagliati dalla metà di ottobre: così la Lombardia ha "sballato" i conti

Coronavirus

Covid: 43 casi in una settimana, in paese è allerta massima

Coronavirus

Pazienti positivi nell’ospedale no-Covid, chiuso un reparto

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento