Martedì, 26 Ottobre 2021
Cronaca Berzo Inferiore

Droga in auto, poi gli perquisiscono la casa: spunta una montagna di cocaina

In manette un 34enne albanese, fermato dai carabinieri di Breno per un controllo. In casa e in auto aveva 30mila euro di cocaina e quasi 13mila euro in contanti

L'intensificazione dei controlli dei carabinieri della compagnia di Breno finalizzati al contrasto dello spaccio e dell’uso di sostanze stupefacenti ha portato all'arresto di un albanese 34enne, pregiudicato e di casa a Lovere nella Bergamasca. L'uomo è stato fermato a Berzo Inferiore mentre viaggiava sulla sua Ford Focus.

Il suo volto era ben noto ai militari, visto il curriculum criminale, così è scattata la perquisizione della macchina, setacciata e smontata pezzo per pezzo. In uno vano del cruscotto, nascosto ad arte sotto la plancia della radio, sono stati trovati cinque involucri di cocaina del peso di circa 35 grammi, oltre a 2500 euro in contanti.

Poi il blitz nell'abitazione del 34enne, all’interno della quale i carabinieri hanno scoperto un vero e proprio supermercato dello spaccio, con tanto di macchina per sottovuoto, materiale per il confezionamento, sacchetti di plastica e, soprattutto, altri 335 grammi di cocaina e 11mila euro in contanti.

In tutto i militari hanno sequestrato cocaina del valore di circa trentamila euro. Lo spacciatore albanese, dopo le operazioni di identificazione, è stato arrestato e per lui si sono aperte le porte del carcere di Canton Mombello.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Droga in auto, poi gli perquisiscono la casa: spunta una montagna di cocaina

BresciaToday è in caricamento