Crollano rocce e massi dalla montagna: tragedia sfiorata sulla Statale 42

Dal versante crollano rocce e massi: proprio in quel momento stava transitando una Suzuki, solo sfiorata dalla piccola frana. Strada già riaperta in serata

Foto d'archivio

Tragedia sfiorata mercoledì pomeriggio sulla Statale 42 in territorio di Forno Allione, frazione di Berzo Demo: alcuni massi si sono staccati dalla montagna e hanno sfiorato una Suzuki Vitara in transito proprio in quel momento. Per un soffio: pare che le rocce cadute dal versante abbiano appena “toccato” l'auto in movimento, che avrebbe dunque riportato solo qualche danno alla fiancata.

Ma poteva andare peggio, molto peggio: per fortuna nessuno si è fatto male. Sono stati proprio gli occupanti della vettura ad allertare il 112 dell'accaduto. Sul posto sono arrivati i carabinieri, che hanno deviato il traffico per un paio d'ore (dalle 16 alle 18) in attesa dell'arrivo dei Vigili del Fuoco e dei tecnici di Anas, la società che gestisce il tratto stradale.

Si è valutata a lungo l'ipotesi di una chiusura anche parziale della carreggiata. Ma i detriti intanto sono stati rimossi, e quindi si è deciso di posizionare alcuni cartelli di pericolo che intimano a rallentare, in attesa di ulteriori sviluppi.

La situazione in zona è critica da anni. L'ultima frana consistente risale a oltre due anni fa, tra le località di Bettolino e Ponte di Lorengo. Ma anche lo scorso autunno, a causa delle forti piogge, qualche sasso si era distaccato dalla montagna.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terribile incidente stradale: un morto, un ferito grave e 8 chilometri di coda

  • Musicista bresciano accoltellato fuori da un locale

  • Pontevico, apre nuovo supermercato ALDI: tutte le informazioni

  • Si schianta in moto, ragazzo finisce sotto un camion: è gravissimo

  • Corpo riverso sul tavolino, ragazzo bresciano trovato morto in casa

  • La fame di supermercati non si placa: nuovo punto vendita in arrivo

Torna su
BresciaToday è in caricamento