rotate-mobile
Cronaca Berzo Demo

Un masso si stacca dalla parete e lo travolge: il dramma di Martino, morto a 42 anni

Stava lavorando nei boschi flagellati dalla tempesta Vaia

È Martino Andrea Febbrari la vittima del drammatico infortunio sul lavoro avvenuto nella mattinata di oggi (venerdì 3 febbraio) nei boschi di Berzo Demo.  

Aveva 42 anni e abitava a Edolo: insieme a tre colleghi del Consorzio Forestale dell'alta Valcamonica stava effettuando dei lavori di manutenzione nella zona di bosco flagellata dalla tempesta Vaia, che colpì la valle nell'ottobre del 2018. Poco dopo le 11,  alcuni massi si sono improvvisamente staccati dalla parete rocciosa sovrastante, raggiungendo gli operai: Febbrari è stato travolto da un sasso di grosse dimensioni che non gli ha lasciato scampo. Feriti, ma in maniera lieve, anche due colleghi.

Sono stati loro a lanciare l'allarme, verso le 11.30: sul posto è  intervenuto il soccorso alpino, oltre all'elicottero decollato da Bergamo.
Inutili, purtroppo, gli sforzi dei sanitari: per il 42enne non ci sarebbe stato più nulla da fare.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un masso si stacca dalla parete e lo travolge: il dramma di Martino, morto a 42 anni

BresciaToday è in caricamento