Martedì, 22 Giugno 2021
Cronaca

Macchinista treno: "Ho urtato due persone", ma non si trovano

Giallo in serata sulla linea Brescia-Treviglio. Il macchinista di un treno ha chiamato i carabinieri convinto di aver urtato due persone nei pressi di un ex passaggio a livello ma, nonostante le ricerche, non ne è stata trovata traccia

I carabinieri di Treviglio stanno cercando di capire cosa sia accaduto ieri sera sulla linea ferroviaria Treviglio-Brescia, nei pressi della stazione di Calcio (Bergamo).

Il macchinista di un treno ha infatti riferito di aver urtato qualcuno, pare due persone, e per questo sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco e le forze dell'ordine, che hanno perlustrato il tratto attorno ai binari per tutta la notte, senza però trovare nessuno.

Calcio, giallo risolto: ragazza ferita
dallo spostamento d'aria causato dal treno

Il treno procedeva a 100 chilometri orari ed era vuoto, diretto verso il deposito. Alle 21,30, nelle vicinanze di un ex passaggio a livello, il macchinista si è accorto di aver urtato qualcuno e di aver notato, accanto ai binari, un gruppetto di persone. La linea ferroviaria è rimasta interrotta per oltre due ore.

Nella notte un giovane ha poi riferito di aver raccontato di aver accompagnato un ragazzo e una ragazza, feriti, fino alla stazione ferroviaria di Chiari. I carabinieri stanno cercando di chiarire la vicenda.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Macchinista treno: "Ho urtato due persone", ma non si trovano

BresciaToday è in caricamento