Mercoledì, 22 Settembre 2021
Cronaca

Tasche piene zeppe di droga: tenta una fuga disperata, poi picchia il poliziotto

In manette un bresciano di 53 anni, noto pregiudicato, beccato a spacciare a Bergamo dalla Polizia Locale: l'uomo ha cercato di scappare e ha aggredito e malmenato un agente

Spacciatore bresciano in trasferta a Bergamo viene arrestato dalla Polizia: spacciava nella zona sud della città, tra la stazione ferroviaria e il quartiere della Malpensata, quasi in zona universitaria. L'uomo ha 53 anni, già noto alle forze dell'ordine: è stato individuato in atteggiamenti sospetti durante un controllo in quella zona della città.

Nel corso della perquisizione personale sono saltati fuori 220 euro in contanti da piccolo taglio, considerati i proventi dell'attività di spaccio, e soprattutto una sessantina di grammi di hashish già suddiviso in dosi pronte ad essere vendute.

Sembrava filare tutto liscio, finché improvvisamente il 53enne non ha cercato di darsela a gambe. Ha provato a scappare, ma è stato bloccato: allora ha reagito con violenza, colpendo più volte l'agente che cercava di tenerlo fermo.

L'uomo è stato allora placcato da altri due agenti, e dunque arrestato: ora è accusato non solo di spaccio di droga ma anche di resistenza, violenza e lesioni a pubblico ufficiale. L'agente ferito è stato medicato al pronto soccorso: ne avrà per 15 giorni.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tasche piene zeppe di droga: tenta una fuga disperata, poi picchia il poliziotto

BresciaToday è in caricamento