Cronaca

Serina: esposto contro il fondo neonati per soli italiani

Il fondo prevede un contributo per le nuove nascite pari a 520 euro

L'Associazione studi giuridici sull'immigrazione (Asgi) e la Cooperativa sociale Ruah di Bergamo hanno depositato un ricorso al tribunale di Bergamo contro un regolamento del Comune di Serina (Bergamo) che prevede un contributo alle famiglie per le nuove nascite pari a 520 euro, riservandolo però ai soli bambini di cittadinanza italiana.

Bonus Bebè «nazionalista»:
dopo sette sentenze Brescia non molla

"Le associazioni ricorrenti - si legge in un comunicato stampa - sottolineano come la discriminazione operata dal Comune di Serina nei confronti dei bambini di nazionalità straniera e delle loro famiglie si pone in contrasto con tutta una serie di norme di natura costituzionale, internazionale (Convenzione diritti del fanciullo) e legislativa che non ammettono distinzioni tra cittadini e non nella fruizione delle prestazioni di assistenza sociale e di sostegno al reddito familiare".

Le associazioni fanno presente di aver presentato ricorso al tribunale di Bergamo, "dopo che nel giugno scorso avevano segnalato con apposita lettera al Sindaco di Serina il carattere illegittimo e discriminatorio del Regolamento comunale chiedendone la modifica, senza ottenere alcuna risposta".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Serina: esposto contro il fondo neonati per soli italiani

BresciaToday è in caricamento