Cronaca

Omicidio di Gian Mario Ruggeri: sentiti tutti i familiari

Gli inquirenti stanno cercando di ricostruire gli ultimi giorni di vita prima dell'agguato

Gli inquirenti che indagano sulla morte di Gian Mario Ruggeri, detto Jimmy, il quarantaquattrenne ucciso sabato mattina mentre andava in palestra nella Bergamasca, hanno sentito nelle ultime ore i familiari di Ruggeri per ricostruire gli ultimi giorni di vita della vittima.

Sono stati sentiti, tra gli altri, la mamma di Ruggeri, Angelina Morotti, il fratello Bruno, la sorella Roberta, i figli di Ivan, ex presidente dell'Atalanta scomparso lo corso aprile, Alessandro e Francesca.


Tutti i familiari stanno collaborando, cercando di fornire gli elementi utili per poter permettere agli inquirenti di risalire ai due sicari. Carabinieri e procura mantengono per il momento il massimo riserbo.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Omicidio di Gian Mario Ruggeri: sentiti tutti i familiari

BresciaToday è in caricamento