Cronaca

Due ragazzine deridono mamma e figlio disabile: la replica su Facebook è virale

"Avevo il cuore a pezzi: mi sembrava di essere tornata al giorno in cui, 15 anni fa, ho ricevuto la notizia che mio figlio sarebbe stato disabile a vita"

Martedì 26 giugno camminavano tranquilli in centro a Bergamo, mamma Erika e il suo figlio 15enne, diplegico dalla nascita. Si erano appena comprati un gelato da Grom, quando sono passati a fianco di due ragazzine tra i 16 e 17 anni, che, mentre parlavano di discoteche e di quanti soldi spendere per fare serata, hanno iniziato a divertirsi imitando la camminata del figlio disabile.

L’episodio è stato raccontato dalla madre del giovane, Erika Defendi, in un lungo post subito diventato virale su Facebook: oltre 30mila ‘Mi Piace’, 6200 commenti e 22mila condivisioni.

“Sento le ragazzine che ridono e bestemmiano - scrive Erika -, mi viene spontaneo girarmi, vedo una delle due che scimmiotta la camminata di mio figlio e se la ride di brutto con l’amica, non so dirvi che cosa ho provato in quel momento. Ovviamente non sono stata zitta, ringraziando il cielo mio figlio mi ha fermata e con molta calma mi ha detto: 'Mamma le persone così ignoranti vanno ignorate... io faccio così!' Mi ha resa orgogliosa della sua maturità a 15 anni, sa dare lezioni di vita e sogna di laurearsi”.

“Io avevo il cuore a pezzi - continua la giovane mamma - mi sembrava di essere tornata al giorno in cui, 15 anni fa, ho ricevuto la notizia che mio figlio sarebbe stato disabile a vita. Ora mi chiedo... ma che società stiamo creando? Mi rivolgo a tutti i miei coetanei che ormai sono genitori: ma voi insegnate ai vostri figli a guardare le persone diversamente abili con occhi di ammirazione, anziché dire a loro di non guardare oppure evitare l’argomento?! Perchè loro sono i veri supereroi, non chi spende 600 euro a serata o chi ha le scarpe all’ultima moda, solo chi affronta la vita in mille difficoltà sa insegnarne il vero valore”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Due ragazzine deridono mamma e figlio disabile: la replica su Facebook è virale

BresciaToday è in caricamento