rotate-mobile
Lunedì, 30 Gennaio 2023
Cronaca

Uomo scomparso nel nulla, il tragico epilogo: ritrovato morto

Il 68enne sarebbe scivolato in un canalone a circa 1700 metri di quota

È stato ritrovato morto nella mattinata di oggi, martedì 2 novembre, il 68enne di Bergamo (G.S. le iniziali) disperso da sabato nella zona del monte Timogno (Bg). Il recupero della salma è stato reso possibile grazie all'impiego dell’elicottero AW169 della Guardia di Finanza, presente oggi con cinque tecnici SAGF. Col meteo favorevole, il mezzo ha potuto effettuare il sorvolo che ha consentito di rintracciare il telefono del disperso. 

Fondamentale anche l'intensa attività di ricerca portata avanti in questi giorni dalla VI Delegazione Orobica del Soccorso alpino, insieme con Carabinieri, Vigili del fuoco e la Protezione civile. Nella sola giornata di oggi erano operativi una trentina di tecnici del Cnsas, ieri in totale erano 75 i soccorritori impegnati nelle operazioni rese difficili dal maltempo. 

Secondo una prima ricostruzione della dinamica dell'incidente, l'uomo sarebbe scivolato in un canalone tra Cima Avert e il Sentiero dell'Orso, a circa 1700 metri di quota. Sul posto è arrivato anche l'elisoccorso del 118: il medico non ha potuto far altro che constatare la morte dell'escursionista.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Uomo scomparso nel nulla, il tragico epilogo: ritrovato morto

BresciaToday è in caricamento