rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021
Cronaca Carpenedolo

Cade in una buca profonda 10 metri: gravissimo operaio bresciano

L’infortunio in un cantiere di Bergamo, vittima un 37enne bresciano

Un operaio bresciano di 37 anni è stato ricoverato, in condizioni critiche, all’ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo in seguito a un terribile infortunio sul lavoro. Stando a quanto ricostruito dagli ispettori dell’Ats, il lavoratore (I.T. le iniziali) è precipitato in uno scavo profondo circa 10 metri. È accaduto nella mattinata di venerdì, verso mezzogiorno, in un cantiere aperto all’interno dell’inceneritore A2a di Bergamo.

Il 37enne, dipendente di una ditta di Carpenedolo, stava effettuando dei lavori di perforazione del suolo quando è precipitato in una delle buche appena scavate dalla trivella. Nessuno dei colleghi ha assistito alla rovinosa caduta: è stato un altro lavoratore a trovarlo sul fondo dello scavo. 

Scattato l’allarme, sul posto sono intervenuti i Vigili del Fuoco, che hanno estratto il 37enne dalla buca, e i sanitari del 118. L’uomo, sin da subito parso in gravi condizioni, è stato portato in ospedale privo di conoscenza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cade in una buca profonda 10 metri: gravissimo operaio bresciano

BresciaToday è in caricamento