Venerdì, 24 Settembre 2021
Cronaca

Berzo San Fermo: lite con moglie e fratello, li investe col trattore

Un uomo di 51 anni litiga con il fratello e la moglie: ingrana la retromarcia e prova a schiacciarli contro muro, mentre è alla guida del trattore. L'agricoltore è stato arrestato dai Carabinieri, per gli sfortunati coniugi un ricovero in ospedale

Non sempre la civiltà contadina è portatrice di sani principi, soprattutto quando in mezzo ci sono questioni irrisolte, soprattutto quando in mezzo ci sono questioni di soldi. Sarebbe questo il principale movente che avrebbe convinto un agricoltore di 51 anni, Giancarlo Consoli, a investire con il suo trattore prima il fratello Stefano, di 57 anni, e poi la moglie, di anni 53.

E’ successo a Berzo San Fermo, paesino a una decina di chilometri dalla sponda bergamasca del Lago d'Iseo, a seguito di un’accesa lite che non si sarebbe risolta solo a parole. Prima la voce che si fa grossa, poi gli insulti veri e propri: sfortuna vuole che Giancarlo fosse alla guida del trattore, Stefano e la moglie invece no.

L’agricoltore mette allora la retro, e con foga cerca di investirli entrambi, schiacciandoli contro un muretto. La donna riesce a schivare il ‘grosso’ del trattore, procurandosi ‘solo’ una frattura al braccio; l’uomo invece, in posizione più defilata, ha subito traumi più articolati, e qualche lesione interna.

Immediato l’intervento dei soccorsi, sul posto i volontari del 118, e delle forze dell’ordine, i Carabinieri. L’uomo è stato arrestato e verrà presto interrogato e processato; per i due sfortunati coniugi invece è scattato il ricovero, all’ospedale di Seriate. Nessuno dei due però è in pericolo di vita.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Berzo San Fermo: lite con moglie e fratello, li investe col trattore

BresciaToday è in caricamento