Cronaca

Aggredita da una tossica con siringa: la vede in ospedale e la fa arrestare

Una donna viene aggredita per le vie del centro di Bergamo: una tossicodipendente di circa 35 anni le sfila la borsetta minacciandola con una siringa usata. Giunta in ospedale, riconosce l’aggressore: denunciata e arrestata

Una donna è stata aggredita da una tossicodipendente armata di siringa, mentre passeggiava per le vie del centro: l’ha minacciata e le ha chiesto dei soldi, si è fatta consegnare la borsetta spintonandola e strattonandola, provocandole alcune lievi ferite.

Succede a Bergamo, nella serata di ieri: la donna rapinata, ancora scossa per l’aggressione, ha comunque deciso di andare in ospedale per farsi medicale. Non appena arrivata in reparto con sorpresa ha scorto il suo aggressore: la donna, una tossicodipendente di circa 35 anni, stava entrando in pronto soccorso molto probabilmente in seguito ad una crisi.

Non appena è stata avvistata sono stati immediatamente avvisati i Carabinieri: giunti sul posto, l’hanno fermata e arrestata.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aggredita da una tossica con siringa: la vede in ospedale e la fa arrestare

BresciaToday è in caricamento