Martedì, 22 Giugno 2021
Cronaca

Villongo: minacciata da un uomo armato, 44enne lo investe e lo uccide con l’auto

L’auto che ha investito il 44enne albanese (fonte: Youtube - bergamonews.it)

Tragedia a Villongo, in provincia di Bergamo, a seguito di una tentata aggressione. Protagonisti Donatella Chiari, 44enne di Chiari impiegata in biblioteca, e il coetaneo Beshmata Agron, cittadino albanese anche lui residente a Chiari, che perseguitava la donna ormai da lungo tempo.

Tutto è accaduto in via Roma attorno alle 8 di lunedì. Stando a una prima ricostruzione, pare che l’uomo abbia aspettato la 44enne fuori dal luogo di lavoro, portando con sé un coltello. Trovatasi faccia a faccia con lo "stalker" armato, la 44enne è risalita in macchina per tentare la fuga. A quel punto Agron si sarebbe aggrappato allo specchietto per cercare di fermarla, venendo però investito accidentalmente. 

L’impatto con l’auto è stato letale: a causa dei gravissimi traumi al torace e alla testa, per lui non c'è stato nulla da fare. Sul caso indagano i carabinieri di Bergamo e Sarnico, coordinati dal sostituto procuratore della Repubblica Gianluigi Dettori.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Villongo: minacciata da un uomo armato, 44enne lo investe e lo uccide con l’auto

BresciaToday è in caricamento