rotate-mobile
Cronaca Bedizzole

Bedizzole: il ragazzo che ha rubato tutti i tombini del paese

Mistero svelato, denunciato il responsabile

Tombini scomparsi a Bedizzole, mistero svelato: è stata opera di un 30enne residente in paese che in pochi giorni ne avrebbe rubati addirittura una quarantina. E' stato preso dai carabinieri che l'hanno ora denunciato per furto di beni pubblici esposti alla pubblica fede: rischia fino a un massimo di 6 anni di carcere.

I militari della locale stazione, allertati dalla situazione di rischio per la circolazione stradale dovuta all'assenza dei chiusini lungo le strade comunale, a seguito delle varie segnalazioni di cittadini e amministrazione comunale si sono immediatamente attivati per individuare il responsabile.

Recuperati 40 chiusini

Grazie agli impianti di videosorveglianza e a una serrata attività investigativa, i carabinieri in pochi giorni hanno intercettato l'autore dei furti: nella sua disponibilità, come detto, sono stati recuperati ben 40 chiusini. La sua intenzione pare fosse quella di rivendere il materiale (ghisa e altri metalli): il giovane non risulterebbe collegato ad alcuna banda, ma avrebbe sempre agito da solo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bedizzole: il ragazzo che ha rubato tutti i tombini del paese

BresciaToday è in caricamento