Provoca un incidente e fugge a piedi: è caccia al pirata

A bordo di uno scooter con numero di telaio manomesso, e senza assicurazione, ha sbattuto contro un’auto, poi ha fatto perdere le proprie tracce.

Numero di telaio abraso, carta di circolazione sospesa, targa appartenente a un 48enne romano che non ne ha mai denunciato il furto. Ha i contorni di un vero e proprio giallo la vicenda che vede coinvolto il conducente di uno scooter, fuggito a piedi dopo lo scontro con un’utilitaria avvenuto a Bedizzole. La notizia è raccontata sulle colonne del quotidiano Brescioaggi.  

Mentre procedeva ad alta velocità lungo le strade del paese, il conducente di un motociclo Ndk si è scontrato con una Volskwagen Polo all’incrocio tra via Signorina e via Barazzola. Scesa dall’auto, la conducente (che viaggiava in compagnia del figlioletto) si stava preoccupando per la sorte dell’uomo alla guida della due ruote quando questi si è rialzato e, senza togliersi il casco, è fuggito a piedi. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Gli agenti della Polizia locale chiamati sul posto hanno scoperto che il mezzo aveva una targa intestata a un 48enne residente a Bracciano, in provincia di Roma. A quanto emerso l’uomo non avrebbe mai denunciato il furto. In successivi riscontri è stato scoperto che il mezzo non poteva essere assicurato in quanto privo di carta di circolazione da settembre 2016. Qualora il conducente dello scooter venga rintracciato, dovrà spiegare da dove viene il mezzo, oltre che rispondere di omissione di soccorso (seppur non vi siano feriti). 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Niente norme anti-Covid, cuoco e pizzaiolo senza protezioni: chiuso ristorante

  • Follia al bar: padre e figlio scatenano una rissa, devastano il locale e aggrediscono la barista

  • Si accascia sul divano e muore davanti al marito e ai figli: aveva solo 46 anni

  • Sputi, insulti, sassi contro auto e ciclisti: ora il paese ha paura della baby gang

  • Stroncato da una malattia a soli 54 anni, morto noto bassista bresciano

  • Si butta dalla finestra di casa, suicidio shock scuote il quartiere

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BresciaToday è in caricamento