Cronaca Piazza XXV Aprile

Rissa in piazza: volano schiaffi, calci e sputi tra due gruppi rivali

L'allarme è stato lanciato da alcuni residenti: all'arrivo della pattuglia c'è stato il fuggi-fuggi, ma un giovane è stato bloccato

Altro che divieto di assembramento, se le sono date di santa ragione. Succede a Bedizzole, in piazza XXV Aprile, teatro dello scontro tra due gruppi contrapposti di giovani avvenuto nella sera di giovedì. Lo racconta il quotidiano Bresciaoggi in edicola stamane. 

A causa degli schiamazzi e delle urla, e degli animi che si stavano riscaldando sempre di più,  alcuni residenti nei pressi della piazza hanno lanciato l'allarme. Sul posto si è recata una pattuglia di carabinieri della Compagnia di Desenzano. L'arrivo dei militari ha messo fine alla rissa in corso tra due gruppi di giovani di età compresa tra i 17 e i 20 anni: i ragazzi se le stavano dando di santa ragione, tra schiaffi, calci e sputi. 

Nel fuggi-fuggi generale, i carabinieri sono riusciti a bloccare solo un ragazzo, denunciato per rissa. Purtroppo, non si tratta di una novità per il paese. Nei mesi scorsi si sono già registrati episodi che hanno visto protagonisti gruppi di giovanissimi. Quello più grave si è verificato a fine gennaio, quando una baby-gang armata di cric e chiavi inglesi ha rapinato due ventenni quando stavano facendo ritorno a casa. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rissa in piazza: volano schiaffi, calci e sputi tra due gruppi rivali

BresciaToday è in caricamento