Lunedì, 18 Ottobre 2021
Cronaca Bedizzole

Terra e fanghi contaminati: una tonnellata di rifiuti scaricata nel piazzale

Scaricata abusivamente nella notte una tonnellata di rifiuti pericolosi, nella zona industriale di Bedizzole: a quanto pare terra e fanghi contaminati da idrocarburi

Ignoti nella notte hanno scaricato abusivamente circa una tonnellata di rifiuti pericolosi in un terreno della zona industriale di Bedizzole, non lontano da capannoni e aziende, alle spalle del supermercato Conad: dai primi accertamenti, in attesa di verifiche e analisi definitive, sembrerebbe trattarsi di terre e fanghi da bonificare perché impregnati di idrocarburi.

Probabilmente prelevati da un terreno su cui è in corso una bonifica, e invece che essere smaltiti nei centri specializzati sono stati buttati di fianco alla strada in quel di Bedizzole. Sull'accaduto indagano i carabinieri e la polizia locale: al vaglio degli inquirenti le numerose tracce lasciate sul posto dai malviventi.

In particolare, si lavora sulle “impronte” degli pneumatici: oltre a un camion i banditi ambientali si sarebbero mossi con un furgone. A fianco allo sversamento illecito (e pericoloso) sono state recuperate delle tute isolanti, probabilmente utilizzate da chi ha scaricato e che confermerebbero la pericolosità del materiale lasciato lì nella notte.

La terra contaminata è stata poi coperta con vari teloni: anche questi potrebbero essere utili per risalire agli autori del gesto. Sono già in corso anche le analisi di Ats sulla tossicità dei fanghi scaricati abusivamente: come detto sembrerebbe certa la presenza di idrocarburi, non si escludono nemmeno tracce di metalli pesanti. Onde evitare ulteriori rischi ambientali, si dovrà procedere il prima possibile alla rimozione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Terra e fanghi contaminati: una tonnellata di rifiuti scaricata nel piazzale

BresciaToday è in caricamento