Cronaca Bedizzole

Brucia una discarica: puzza e fumo nero anche a chilometri di distanza

L'incendio è divampato mercoledì mattina alla discarica Faeco di Bedizzole: avrebbe preso fuoco (per autocombustione) il materiale stoccato nella vasca E, il "car fluff" dei rottami delle auto

Quanto basta comunque per scatenare il panico tra i residenti della zona, in particolare nelle frazioni di Casetta e Rovadina, o tra i passanti in automobile in arrivo da Calcinato e Lonato. Pare comunque che i miasmi e gli odori si siano sentiti ben oltre confine.

L'incendio è stato spento quasi subito: sul posto due squadre dei Vigili del Fuoco, pattuglie di Polizia Locale e Carabinieri, i tecnici dell'Arpa che avrebbero già prelevato campioni di acqua e terra, per future analisi, e già invece monitorato la situazione relativa alla qualità dell'aria.

Come detto si sarebbe trattato di un episodio di autocombustione, forse legato anche alle temperature molto elevate di questi giorni. Non è ancora chiaro cosa sia bruciato e cosa no: dagli odori segnalati e registrati in mattinata, e dalle origini del materiale (appunto il “car fluff”) sicuramente niente di buono.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Brucia una discarica: puzza e fumo nero anche a chilometri di distanza

BresciaToday è in caricamento