Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Cronaca Bedizzole

Bedizzole: una fiaccolata contro lo spettro del gassificatore

Dopo il parziale sì al gassificatore di pollina, i cittadini hanno deciso di organizzare una fiaccolata di protesta per mercoledì 6 giugno, sperando che la loro opinione "conti di più del lucro di una singola impresa"

La notizia del parziale sì al gassificatore di pollina (espresso da ARPA e ASL) ha destato sgomento a Bedizzole. L’iter procedurale si concluderà mercoledì 13 giugno, ma i bedizzolesi vogliono ribadire compatti la contrarietà a questo impianto pilota che danneggerebbe territorio e salute.

Per questo il Comitato Civico “Salute e Ambiente”, in collaborazione con il Comune di Bedizzole, organizza per mercoledì 6 giugno "Una fiaccolata per dire no al gassificatore".

- Bedizzole, in piazza contro il gassificatore: «L'ambiente prima di tutto!»
 
La manifestazione sarà pacifica e simbolicamente tesa ad illuminare e “proteggere” il territorio che vuole essere offeso "da un’iniziativa di puro interesse economico privato e di nessuna utilità pubblica."

"L’auspicio - scrivono gli organizzatori - è che la volontà di 10.000 elettori e di sette amministrazioni comunali (Bedizzole, Calvagese della Riviera, Padenghe sul Garda, Lonato del Garda, Calcinato, Prevalle, Muscoline) sia tenuta bene a mente dalla Provincia nella decisione finale, e conti di più del lucro di una singola impresa."

Il programma della manifestazione:
-       ore 20 partenza dal parcheggio della Conad (via Borello)
-       arrivo a piedi al Campo di volo località Riali
-       Concerto dei “Reason after flood” giovane gruppo musicale di Bedizzole
-       ore 22 fine manifestazione.

NO al gassificatore! - © Pamela Pertusini

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bedizzole: una fiaccolata contro lo spettro del gassificatore

BresciaToday è in caricamento