Venerdì, 14 Maggio 2021
Cronaca

Ex assessore ucciso dal coronavirus, lascia moglie e figli nel dolore

Tutta la comunità di Gavardo piange la scomparsa di Battista Grumi

Ospedale di Gavardo - Foto di Maurizio Poinelli

Un altro grande guerriero portato via dal Covid: Battista Grumi si è spento sabato 1 maggio all’età di 76 anni. Tutta la comunità di Gavardo piange per lui: è spirato nel reparto di terapia intensiva del locale nosocomio.

Grumi lavorava all’ospedale di Gavardo come responsabile dell’economato. Una volta raggiunta la pensione, si era dedicato con grande passione al volontariato e al sociale. Dal 2004 al 2009 era stato assessore ai servizi sociali durante il mandato di Gian Battista Tonni. Aveva poi continuato il suo impegno a sostegno delle famiglie in difficoltà: prima con un gruppo di volontari di Villanuova, successivamente con un'associazione gavardese di cui era anche presidente. In passato era stato colpito da un grande lutto, la perdita del figlio Luciano, scomparso in giovane età dopo una lunga malattia.

Grumi lascia nel dolore la moglie Orsola, i figli Margherita e Filippo. I funerali saranno celebrati domani, martedi 4 maggio, alle 16 presso la chiesa parrocchiale di Gavardo. Tanti i messaggi di cordoglio apparsi sui social. L'associazione volontari gavardesi scrive: “Grande esempio di impegno politico e sociale per Gavardo. Uno dei fondatori, nonché presidente per 4 anni della stessa associazione. Ciao Battista e grazie”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ex assessore ucciso dal coronavirus, lascia moglie e figli nel dolore

BresciaToday è in caricamento