menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Angelo Pelucchi ai carabinieri: "Ho avuto paura. Quell'uomo continuava ad urlare"

Questa la prima giustificazione data dall'uomo accusato di aver ucciso Guido Gremmi dopo una lite per il parcheggio

"Ho avuto paura. Quell'uomo continuava ad urlare. Sono salito in macchina ed ho accelerato": così Angelo Pelucchi l'uomo che a bordo del suo Suv ha investito e ucciso Guido Gremmi, il pensionato di Cremona, ha spiegato ai carabinieri i motivi del suo comportamento. Il 72enne di Bassano Bresciano, che ieri si era costituito, prima di essere trasferito nel carcere di Brescia, ha raccontato che non voleva uccidere Guido Gremmi, con cui aveva avuto un violento litigio per il parcheggio a Cremona.

IL GIP HA CONCESSO GLI ARRESTI DOMICILIARI


I legali dell'uomo, gli avvocati Massimo Bonvicini e Michele Bontempi, sono in attesa dell'avviso dell'udienza di convalida del fermo, che si dovrà tenere entro le 19 di domani. Dopo la decisione del gip di Brescia gli atti verranno trasmessi per competenza al Tribunale di Cremona.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Coronavirus: a Brescia 186 casi e 17 morti, i nuovi contagi Comune per Comune

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento