Violenta due bimbe di 9 e 11 anni: il pedofilo è il marito della loro baby sitter

E' stato condannato a 9 anni di carcere

Foto d'archivio

Violenza sessuale a danno di due bambine di 9 e 11 anni: per questa accusa, un 78enne residente nella Bassa bresciana, ma originario della Sardegna, è stato condannato a 8 anni di carcere dai giudici della prima sezione penale del tribunale di Brescia, presieduta dal magistrato Roberto Spanò.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I fatti sono avvenuti tra il giugno e l'agosto 2012, ma sono stati denunciati solo nel 2017: secondo quanto appurato dall'inchiesta, l'uomo avrebbe abusato delle bambine affidate alla moglie, la loro baby sitter. Dopo una serie di brutti voti a scuola, inspiegabili secondo i suoi standard, la più grande delle due vittime avrebbe deciso di confidarsi, facendo emergere gli orribili episodi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: primo bambino positivo in una scuola bresciana, classe in isolamento

  • Masturbava ragazzini al parco, in cambio gli comprava scarpe e spinelli

  • Incidente in A4 tra Desenzano e Brescia: chilometri di code

  • Precipita per oltre 8 metri: muore sotto gli occhi dei nipotini di 6 e 8 anni

  • Terribile tragedia: bimba di 7 mesi muore soffocata da un palloncino

  • Apre nuovo supermercato: maxi-store da 3.800 mq aperto tutti i giorni

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BresciaToday è in caricamento