Cronaca Verolanuova

Il maltempo non perdona: violenta grandinata si abbatte sulla Bassa

Danni ai campi coltivati dopo la grandinata di lunedì: dopo la pioggia dal cielo cadono anche i chicchi di ghiaccio. Tra le tante attività colpite anche la festa dei pompieri di Verolanuova

Il maltempo non perdona: dopo la pioggia, nella Bassa Bresciana è arrivata anche la grandine. Chicchi in quantità: a Verolanuova brusca interruzione del consueto appuntamento con la Festa dei Vigili del Fuoco. Il ghiaccio si è accumulato sui gazebo (facendoli crollare) e nell'area feste, costringendo i volontari a un doppio lavoro.

“Ghiaccio a volontà – hanno scritto solo poche ore più tardi su Facebook – Vi aspettiamo per un finale di festa un po' invernale”. E in effetti sembrava davvero inverno, con strade e campagne letteralmente imbiancate dalla grandine.

Solo martedì mattina il clima sembra essere rientrato nei canoni normali di un maggio di primavera. Qualche spiraglio di sole e temperature in aumento: in questi giorni (Primo Maggio compreso) le massime non hanno mai superato gli 8 o i 9 gradi.

Nella Bassa si fa già la conta dei danni, dopo la grandinata. In particolare i campi coltivati, sommersi dai chicchi di ghiaccio. Potrebbe essere la seconda “mazzata”, dopo l'improvvisa gelata di un paio di settimane fa.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il maltempo non perdona: violenta grandinata si abbatte sulla Bassa

BresciaToday è in caricamento