Decine di furti in abitazione e folli fughe dai carabinieri: fermata la banda dell'Audi

La banda di romeni aveva messo a segno ben 50 colpi, razziando anche diverse abitazioni nella Bassa Bresciana. Inseguiti in più occasioni dai carabinieri, erano sempre riusciti a farla franca

Decine di furti in abitazione, commessi tra la nostra provincia, il Mantovano e il Veronese. I carabinieri li inseguivano da mesi, ma loro erano sempre riusciti a farla franca, pigiando sull'acceleratore dell'Audi 'truccata', usata per mettere a segno i colpi.

Per due di loro la corsa è finita nei giorni scorsi a Latisana, in provincia di Udine: sono stati fermati proprio mentre cercavano di raggiungere la Slovenia a bordo dell'auto più volte finita nel mirino delle forze dell'ordine. Si tratta di due 35enni romeni, considerati membri di spicco della banda, composta da almeno altre 3 persone. 

Secondo gli inquirenti il sodalizio criminale avrebbe messo a segno almeno una cinquantina di furti nelle abitazioni del Nord Italia. I ladri avevano passato al setaccio anche la nostra provincia: nel mese di gennaio avevano preso di mira la Bassa Bresciana. 

Non solo. I malviventi avevano più volte seminato il panico sulle strade della nostra provincia, dando vita a folli fughe a bordo dell'auto 'truccata'. L'ultimo episodio lo scorso gennaio: dopo aver razziato diverse case di Vighizzolo, erano stati intercettati dai carabinieri nel comune di Acquafredda. L'inseguimento era durato parecchi chilometri, poi la banda era riuscita a far predere le proprie tracce.   

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ragazza grave in ospedale per un'infezione: un altro caso dopo Veronica?

  • Operai al cimitero: la bara scivola, si rompe e fuoriesce la salma

  • La testa schiacciata tra la gru e il tetto: così è morto Antonio, padre di tre figli

  • Il dramma di Veronica: uccisa a 19 anni da una meningite fulminante

  • Giovane padre ucciso dalla malattia: "Te ne sei andato troppo presto, proteggici da lassù"

  • Si sente male all'Università, poi la situazione precipita: ragazza muore di meningite

Torna su
BresciaToday è in caricamento