Cronaca

Bagnolo Mella: assolte la sindaca Almici e la vigilessa Bouzid

Prosciolti da ogni accusa anche il segretario comunale Giampaolo Brozzi e i commissari Massimo Cozzo e Fabio Ferrari

Basma Bouzid e Cristina Almici

La sindaca di Bagnolo Mella, Cristina Almici, e la comandante della Polizia Locale, Basma Bouzid, sono state prosciolte dall’accusa di abuso d’ufficio: la decisione è stata presa dal giudice dell’udienza preliminare Elena Stefana. Prosciolti anche il segretario comunale Giampaolo Brozzi e i commissari Massimo Cozzo e Fabio Ferrari.

Il titolare dell’inchiesta, il pm Ambrogio Cassiani, aveva chiesto il rinvio a giudizio di tutti gli imputati, per le presunte irregolarità sulla nomina della vigilessa di origini tunisine al vertice del Comando della Polizia Locale.

A processo andranno solamente il segretario comunale e i tre componenti della commissione che giudicò favorevolmente la nomina di Basma Bouzid.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bagnolo Mella: assolte la sindaca Almici e la vigilessa Bouzid

BresciaToday è in caricamento