Cronaca

Bariano: esplode bombola d'ossigeno, ustionati due fratelli

La bombola, usata per delle terapie, era appena stata portata a casa dalla farmacia

Il Niguarda di Milano, dov'è stato ricoverato uno dei ragazzi

Una bombola d'ossigeno per le terapie è esplosa l'altra sera in un'abitazione di Bariano, nella Bergamasca, ferendo un fratello e una sorella di 16 e i 15 anni.

Il più grave il ragazzo, ricoverato al Centro grandi ustionati dell'ospedale Niguarda di Milano, con ustioni di terzo grado a una mano. Non è in pericolo di vita.

L'episodio risale a lunedì. La bombola era stata appena portata a casa dalla farmacia per delle terapie, quando ha preso fuoco per cause non ancora chiarite. Nell'abitazione vivono padre, madre e i due figli. La ragazza è stata medicata all'ospedale di Treviglio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bariano: esplode bombola d'ossigeno, ustionati due fratelli

BresciaToday è in caricamento