Domenica, 14 Luglio 2024
Cronaca Barghe

Esce per dare da mangiare alle galline, lo trovano morto nel fiume

Tragico epilogo

È stato identificato il corpo senza vita trovato, all’alba di oggi (giovedì 4 luglio), nelle acque del fiume Chiese a Barghe. La vittima è il 73enne Tullio Porta: in pensione da tempo, viveva con i familiari a Vestone. Di lui si erano perse le tracce nella serata di mercoledì 3 luglio: era uscito di casa per raggiungere il terreno di proprietà in riva al corso d’acqua e dare da mangiare alle sue galline, ma non è più tornato.

Le ricerche

I parenti avevano immediatamente lanciato l’allarme, denunciando la scomparsa ai carabinieri di Salò. Come da prassi, era scattato il protocollo per la ricerca delle persone scomparse. Le operazioni - condotte dai militari, dai vigili del fuoco e dalla protezione civile - si erano concluse con il calare del buio per poi riprendere all’alba di giovedì. Poco dopo, il tragico epilogo: il corpo senza vita del pensionato è stato avvistato, e poi recuperato, nel Chiese, in località Ponte Re.

Tragico epilogo

Stando a quanto ricostruito dagli uomini dell’Arma, il 73enne sarebbe finito in acqua in seguito a una caduta accidentale. Il pensionato sarebbe inciampato mentre camminava nel suo terreno sulle sponde del fiume e avrebbe battuto la testa, finendo poi in acqua: la corrente lo avrebbe trascinato a valle per oltre un chilometro. La salma, recuperata dai vigili del fuoco, è già stata restituita ai familiari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Esce per dare da mangiare alle galline, lo trovano morto nel fiume
BresciaToday è in caricamento