Chilometri di coda, anche in galleria: la gente sta male per caldo e smog

Situazione critica giovedì mattina tra Barghe e Vestone, alla galleria San Gottardo: lunghe code per i lavori in corso, semafori automatici “sfasati” e automobilisti che rischiano di stare male per caldo e smog

Foto d’archivio

Una situazione tanto critica quanto inedita: bloccati in galleria per “colpa” del semaforino automatico. E la cosa avrebbe potuto davvero precipitare, complice una molteplicità di fattori: i lavori in corso, le lunghe code, il semaforo “sfasato” rispetto alle reali esigenze del traffico, il caldo e lo smog. Qualcuno ha rischiato di sentirsi male, tanto che il Giornale di Brescia l'ha definita “la galleria dei malori”.

Un caldo giovedì d'estate in Valsabbia, lungo la Strada Provinciale 237 tra Barghe e Vestone: quasi 3 chilometri di coda per i lavori in corso. Problemi seri, o almeno si sono rischiati, nel tunnel della galleria San Gottardo: auto bloccate e aria irrespirabile, tanto che non sarebbero pochi gli automobilisti che avrebbero lanciato l'allarme.

Per risolvere l'annosa questione si è reso necessario l'intervento della Polizia Provinciale: gli agenti hanno rimosso il semaforo automatico che avrebbe dovuto regolare il traffico, ma che invece – essendo appunto automatico – spesso creava lunghe da una parte, lasciando l'altra carreggiata invece completamente libera.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Due sorelle, lo stesso tragico destino: uccise dal cancro a distanza di 20 giorni

  • Lo schianto col tir, poi l'inferno: manager d'azienda muore carbonizzato nella sua auto

  • Donna trovata morta in campagna: tragedia avvolta nel mistero

  • Brescia, morta Leontine Martin: era al vertice di un'azienda da mezzo miliardo di euro

  • Orzinuovi piange la scomparsa del ristoratore Tonino Casalini

  • Sposato, padre di 3 figli: prende a schiaffi e pugni la moglie in strada

Torna su
BresciaToday è in caricamento