Barghe, lugubre sorpresa al funerale: il loculo è già occupato

Amara (e lugubre) disavventura a Barghe per la famiglia di un'anziana signora deceduta da pochi giorni. In occasione dei funerali la sorpresa inaspettata di un loculo già occupato, e forse da decenni

Una disavventura che definire tale questa volta è davvero un eufemismo. Per la famiglia di un’anziana signora di Barghe, morta pochi giorni fa: il giorno del funerale l’amara (e lugubre) sorpresa. Il loculo in cui si sarebbe dovuta depositare la salma in realtà era già occupato.

Al suo interno infatti, con grande sorpresa di tutti, già si trovava una bara. Ad una prima e approssimativa analisi il feretro misterioso potrebbe tra l’altro essere rimasto lì per anni, se non per decenni. Incredulità e stupore.

L’anziana aveva chiesto e ottenuto dal Comune di ‘occupare’ il loculo da lei scelto, risultando infatti libero. Invece al suo interno celava il cadavere di un morto senza volto e senza nome. Di cui neanche gli uffici comunali, per ora, sono in grado di ricostruire la storia.

Si è corsi ai ripari, e rapidamente. La signora da poco deceduta è stata seppellita in un loculo non troppo distante. Mentre si lavora per cercare di capire chi sia il morto ‘abusivo’: in realtà abusivo non è, potrebbe trattarsi di un semplice errore di trascrittura, un errore burocratico magari vecchio di 50 anni.

La bara nascosta infatti appare già consumata dal tempo, invecchiata all’interno di quel loculo bianco. Il mistero certo s’infittisce: non c’è un nome, non c’è un riferimento. E il corpo ormai sfiancato dai decenni difficilmente potrà fornire indizi utili.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tutte le regioni zona gialla a dicembre, ma si va verso il divieto di spostamento

  • Tragedia in paese: giovane uomo si chiude in garage e si toglie la vita

  • Maestra positiva al Covid: "Dolori allucinanti, anche alla testa. Ho temuto d'essere morta"

  • Lago d'Iseo: le storie e i segreti dell'Isola di Loreto in onda su Italia Uno

  • Giovane mamma uccisa dal cancro: lascia nel dolore marito e due figli

  • Zona rossa: il ristorante rimane aperto a pranzo, ed è tutto a norma di legge

Torna su
BresciaToday è in caricamento