Spacciano droga dietro al bancone: arrestati i titolari del bar di paese

In manette un uomo e una donna, i titolari di un bar di paese a Barghe, in Valsabbia: i cani hanno fiutato la "pista", dietro il bancone 5 grammi di cocaina

Foto di repertorio

Pare che negli ultimi tempi il locale fosse diventato un vero ritrovo per “appassionati” consumatori di droga: inevitabile che prima o poi i carabinieri non venissero a fare una visita. Sono arrivati con i cani dell'unità cinofila di Orio al Serio: nel bar ci hanno trovato la cocaina.

Due arresti a Barghe da parte dei militari della stazione di Idro: in manette la coppia – un uomo e una donna – che gestiva un locale in paese. Sono accusati di detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti: sembra che infatti i due vendessero la droga direttamente dal bancone del bar.

Una volta dentro il locale, il cane avrebbe subito fiutato la pista: qua e là erano nascoste alcune piccole dosi di cocaina, probabilmente pronte per la vendita, fino a un totale di 5 grammi.

I due nascondevano anche 1800 euro in contanti che non hanno saputo giustificare: da verificare se fossero i proventi dell'attività di spaccio, oppure se degli incassi in “nero” (non registrati) del bar.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, contagiati altri due bresciani: primo caso sospetto in città

  • All'ospedale Civile una paziente col Coronavirus, controlli su 5 bresciani

  • Incidente a Pozzolengo: neonato di Lonato muore in ospedale

  • "Non so come l'ho preso": parla la ginecologa positiva al coronavirus

  • Emergenza Coronavirus: 4 casi positivi al Civile, c'è il primo bresciano

  • Secondo caso bresciano di Coronavirus: è una ginecologa di 36 anni

Torna su
BresciaToday è in caricamento