menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Scoppia la tv, la casa si riempie di fumo: donna muore tra le braccia della figlia

La tragedia si è consumata nella serata di sabato. Inutile l'arrivo dei soccorsi, la donna è spirata mentre la figlia la assisteva

Un cortocircuito ha provocato lo scoppio del televisore, conseguentemente l'abitazione si è riempita di fumo. Questa la dinamica dell'incidente domestico che nella prima serata di ieri ha portato a Barbariga alla tragica morte di una donna di 88 anni, deceduta tra le braccia della figlia che stava aspettando i soccorsi. La notizia è riportata sulle colonne del Giornale di Brescia

I fatti. Erano all'incirca le 18:30 di ieri quando nell'appartamento di Angela Roncali, la vittima, un probabile cortocircuito ha innescato lo scoppio del televisore che la donna stava guardando. In seguito allo scoppio dall'apparecchio si sono sprigionate le fiamme, e un denso fumo nero che ha riempito la stanza. A causa delle sue difficoltà deambulatorie, l'anziana non è riuscita ad allontanarsi dalla stanza: solo all'arrivo della figlia, che ogni giorno si reca dalla madre per assisterla e farle compagnia, la donna è stata portata sul terrazzino.

Dopo aver chiamato il 118, la figlia ha atteso i soccorsi tenendo tra le braccia la madre, che però purtroppo è spirata nel giro di pochi minuti. A ricostruire la vicenda sono stati i carabinieri della Compagnia di Verolanuova, giunti sul posto con i vigili del fuoco. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cultura

    Giornate FAI di Primavera 15 e 16 maggio 2021

  • Concerti

    Brescia: Omar Pedrini alla Latteria Molloy

  • Attualità

    Brescia vince il premio "Città italiana dei giovani 2021"

Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento