Cronaca

Nessuna notizia da due giorni: ore di apprensione per la scomparsa di una ragazzina

Con la scusa di recarsi da un'amica ha lasciato la sua abitazione e non si è più fatta viva. Sarebbe stata vista in compagnia di un ragazzo

La più classica delle scuse (una visita all'amica) per poter uscire da casa, e non farvi più ritorno. Un'intera comunità, quella del paese di Barbariga, nella Bassa, sta vivendo ore di apprensione per la fuga di una ragazza di soli 15 anni di età. Le ultime notizie della giovanissima risalgono a giovedì, come riportato sulle colonne di Bresciaoggi.  

I fatti. Amanda, 15enne di origine albanese, giovedì ha detto al padre di recarsi da un'amica per trascorrere un po' di tempo in compagnia a pochi giorni dalla ripresa della scuola. Dopo alcune ore, non vedendola tornare, il padre in preda all'ansia si è recato in caserma dai carabinieri per denunciarne la scomparsa.   

Dopo una breve indagine (sono stati convocati in caserma amici e familiari), i militari hanno ipotizzato si tratti di una fuga volontaria per ragioni sentimentali: prima della fuga infatti Amanda avrebbe mandato alcuni messaggi all'amica presso la quale ha detto che si stava recando, pregandola di "reggerle il gioco". A supportare l'ipotesi della fuga volontaria ci sarebbero alcune immagini di un impianto di videosorveglianza che mostrerebbero Amanda in compagnia di un ragazzo, al momento non identificato. La Procura di Brescia, che coordina i carabinieri della locale stazione, potrebbe aprire un fascicolo per sequestro di persona per poter rendere più efficaci le operazioni di ricerca. Il tutto mentre familiari e amici stanno vivendo ore di apprensione, nella speranza di rivedere presto la 15enne. Chi avesse notizie, è pregato di mettersi in contatto con i carabinieri.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nessuna notizia da due giorni: ore di apprensione per la scomparsa di una ragazzina

BresciaToday è in caricamento