Cocaina in bagno e al bancone: chiuso locale in centro a Brescia

Licenza sospesa per 30 giorni, ma è solo l'inizio: già avviate le procedure per la revoca dell'autorizzazione del Sokhna Diarra Food di Via Capriolo

Secondo le forze dell'ordine il locale, intestato alla moglie, era in realtà utilizzato dal marito non solo per servire bibite e panini, ma soprattutto per spacciare e smistare droga. L'ultimo blitz della Polizia Locale solo un paio di mesi fa, quando proprio all'interno del locale, il “Sokhna Diarra Food” di Via Capriolo, era stato arrestato uno spacciatore di cocaina.

E lo spaccio di droga sarebbe stata una circostanza tutt'altro che debellata, fosse in bagno o sul bancone del bar: motivo per cui, su indicazione di Polizia Locale e Polizia di Stato, la Questura di Brescia ha firmato un'ordinanza di chiusura immediata, per 30 giorni, durante i quali il negozio ovviamente non potrà aprire al pubblico.

Non è finita: l'ordinanza è temporanea, ma solo in vista di una soluzione che sarà definitiva. Sono già state avviate infatti le procedure per la revoca della licenza: il Sokhna Diarra Food dunque sarà chiuso per sempre.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I precedenti

Recidivo a dir poco: il negozio era già stato chiuso per due volte, con sospensione temporanea dell'attività nel maggio e nel settembre del 2018. La dovuta lezione non è stata imparata, anzi: ma adesso la pazienza è finita. E il locale verrà chiuso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, primo focolaio bresciano: positivi 15 ragazzi, sono tutti in isolamento

  • Tetti distrutti, auto schiacciate dagli alberi: i 20 minuti d'inferno della tempesta

  • Lombardia, la nuova ordinanza: via la mascherina all'aperto

  • Cadavere in montagna: risolto il 'mistero' dell'escursionista trovato morto

  • Un bimbo si sente male, al grest di paese un sospetto caso di coronavirus

  • Ubriaco al volante dell'auto, scappa dalla polizia ma finisce la benzina

Torna su
BresciaToday è in caricamento