Domenica, 13 Giugno 2021
Cronaca San Polo / Via Giovanni Cimabue

Sassi contro i pannelli della Metro: indagati dieci ragazzi

Dopo un mese e mezzo di indagini, la Polizia Locale di Brescia è riuscita ad individuare i dieci responsabili di un grave episodio di danneggiamento

Pannelli di vetro andati in frantumi. E’ partita da qui l’indagine che ha portato alla denuncia per danneggiamento a carico di dieci ragazzi, nove di nazionalità italiana ed uno straniero, di età compresa tra i 15 e i 20 anni. Si tratta di studenti di istituti superiori cittadini, tutti residenti nei pressi di San Polo, tutti - così sembra - frequentatori dello skatepark di via Cellini e anche degli spazi della parrocchia Sant’Angela Merici di via Cimabue, dove tra l’altro negli ultimi mesi si sono verificati numerosi atti vandalici. 

Gli episodi contestati si sono verificati nelle tarde serate dell’8 e del 13 febbraio, a metropolitana ancora attiva, nei pressi della stazione di San Polo Parco. A testimoniare la dinamica dei fatti le telecamere di sorveglianza installate in zona: la “banda” armata di sassi ha mandato in frantumi dei grandi pannelli di vetro dei paparapetti dei binari. Sempre le telecamere avrebbero mostrato, secondo gli agenti, che i giovani erano in evidente stato di alterazione psicofisica e di euforia. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sassi contro i pannelli della Metro: indagati dieci ragazzi

BresciaToday è in caricamento