Mercoledì, 28 Luglio 2021
Cronaca

Acqua bollente in faccia, bimbo rimane gravemente ustionato

L'incidente nella tarda mattinata di lunedì alle Rive di Salò: la vittima è un bimbo di neanche 2 anni in vacanza con la famiglia, una coppia di tedeschi appena arrivati sul lago

Foto di repertorio

Ustionato su quasi il 40% del suo corpicino, anche in faccia e sul petto: questo il bilancio del grave incidente domestico che ha coinvolto un bimbo tedesco di neanche 2 anni, appena arrivato sul Garda insieme ai genitori per passare le vacanze delle Pentecoste.

L'incidente nella tarda mattinata di lunedì, poco prima di mezzogiorno al quartiere delle Rive a Salò: secondo una prima ricostruzione pare che la giovane mamma gli stesse scaldando il latte nel biberon usando dell'acqua calda.

Per quale motivo ancora non si sa, l'acqua bollente è poi finita addosso al bambino. Procurandogli così le varie e gravi ustioni.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Acqua bollente in faccia, bimbo rimane gravemente ustionato

BresciaToday è in caricamento