menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto di repertorio

Foto di repertorio

Picchia il suo bimbo, nato da pochi mesi: arrestata giovane madre

E' stata arrestata la giovane mamma mantovana che avrebbe picchiato ripetutamente il suo bimbo di appena 4 mesi: è stata la nonna a dare l'allarme

Rischia delle lesioni fisiche e psicologiche permanenti il bimbo di soli 4 mesi che è stato violentemente picchiato dalla giovane madre, una ragazza di 30 anni residente nel Mantovano, già arrestata dai carabinieri. A dare l'allarme è stata la nonna, la madre della donna arrestata, che si sarebbe accorta delle condizioni critiche del bimbo quando si trovavano tutti insieme in vacanza, in un paese del Sud Italia.

L'avrebbe sentito piangere, nella cameretta allestita per lui: quando è intervenuta l'avrebbe trovato con la bava alla bocca, nel suo vomito e nei suoi escrementi. Il bimbo è stato ricoverato d'urgenza in ospedale, nel reparto di Rianimazione: le sue condizioni sono gravi, la prognosi è riservata.

Il bambino forse picchiato per mesi

Gli accertamenti medici hanno verificato le percosse subite dal neonato, che dunque sarebbe stato ripetutamente picchiato dalla mamma. Forse dal giorno della nascita. Non si esclude che il bambino soffrisse di epilessia. La madre è stata arrestata, e già trasferita in carcere.

Interrogata dagli inquirenti, avrebbe cercato di dare la colpa delle botte ai suoi altri due figli. Nel successivo interrogatorio avrebbe invece ammesso parte delle sue responsabilità. La Procura dei minori di Brescia, nel frattempo, ha disposto l'immediato allontanamento dei figli dalla casa materna: saranno trasferiti in una comunità protetta.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Quando ci si potrà spostare tra regioni: c'è una data per maggio 2021

Attualità

C'è chi spacca tutto, chi tenta il suicidio impiccandosi: "Qua dentro è una polveriera"

Coronavirus

Covid, sono 51 i Comuni bresciani con dati da zona rossa: l'elenco completo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento