Bimbo appena nato in pericolo di vita, salvato dopo 4 ore di intervento

Salvato appena in tempo grazie al pronto intervento dello staff specializzato dell'ospedale San Bortolo di Vicenza: quattro ore di operazione per salvare un bimbo neonato al Civile

Salvato appena in tempo grazie al pronto intervento del primario specializzato e del suo staff, arrivati al Civile di Brescia dall'ospedale San Bortolo di Vicenza: e così, dopo un intervento durato più di quattro ore, un bimbo appena nato l'ha scampata bella. E continuerà a vivere.

Sottoposto a un intervento delicatissimo a causa di una malformazione congenita dell'esofago, l'atresia esofagea, considerata malattia rara (colpisce un bambino ogni 3500) che si determina tra la terza e la quinta settimana di vita intrauterina.

Il piccolo è nato che pesava appena un chilogrammo: l'operazione è stata condotta dal primario del reparto di Chirurgia Pediatrica dell'ospedale di Vicenza, Fabio Chiarenza, e con lui il suo vice, Sergio D'Agostino. Lo scrive Bresciaoggi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La malformazione coinvolge l'esofago, che non si connette con lo stomaco e anzi rischia di comunicare con la trachea (succede nell'86% dei casi di atresia esofagea). Tutto è bene quel che finisce bene, anche se che spavento per i genitori.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, primo focolaio bresciano: positivi 15 ragazzi, sono tutti in isolamento

  • Uccide una bimba travolgendola sulle strisce: padre di famiglia in manette

  • Tragico schianto sulla 45bis: auto schiacciata da un camion, morto il conducente

  • Animatore del grest positivo al coronavirus, bambini e ragazzi in isolamento

  • Bimba travolta e uccisa sulle strisce: l'automobilista si è costituito

  • Auto precipita per decine di metri, morto il medico Giorgio De Thierry

Torna su
BresciaToday è in caricamento