Calcinato, bimbo cade nel laghetto delle tartarughe: è grave

Un bambino di poco più di un anno nel pomeriggio di venerdì è caduto nel laghetto delle tartarughe del giardino di casa. E' grave

Il laghetto dell'incidente

Un bambino di origini senegalesi di poco più di un anno nel pomeriggio di venerdì è caduto nel laghetto delle tartarughe situato nel giardino di casa a Calcinato, nel Bresciano, ed ora è ricoverato in prognosi riservata nel reparto di terapia intensiva pediatrica degli Spedali Civili di Brescia.

E' in pericolo di vita. La dinamica dell'incidente, ricostruita dai carabinieri di Calcinato e della compagnia di Desenzano del Garda, sembra essere abbastanza chiara. Pare che il piccolo sia sfuggito per qualche istante al controllo dei genitori. Uscito in giardino, è caduto nella piccola piscina in vetroresina, profonda poche decine di centimetri, e non è più riuscito ad uscire.

A lanciare l'allarme sono stati i genitori del bambino. Mentre aspettava l'arrivo dell'ambulanza e dell'elisoccorso, il padre ha effettuato sul piccolo un massaggio cardiaco. Una volta sul posto, il personale medico del 118 è riuscito a rianimare il bambino, che è stato trasportato d'urgenza in ospedale dove i medici stanno facendo il possibile per salvargli la vita. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Brutta sorpresa dopo lo shopping: auto sparite fuori dal centro commerciale

  • Da pochi mesi in Indonesia, morto a 42 anni Davide Savelli

  • Tragico infortunio sul lavoro: morto giovane operaio

  • Le prime cinque aziende bresciane per fatturato

  • Schianto frontale nella notte: auto sventrata, morto un uomo

  • E' morto Menec: la sua storica trattoria meta di celebrità e calciatori

Torna su
BresciaToday è in caricamento