rotate-mobile
Mercoledì, 6 Luglio 2022
Cronaca

Bimbi ustionati all'asilo, 2 sono in terapia intensiva: indagato un papà

E' accusato di lesioni colpose gravissime

La dinamica dell'accaduto appare ormai chiara: una fiammata improvvisa e imprevista, scatenata da del liquido infiammabile, avrebbe investito i 5 bambini e i 3 genitori rimasti feriti o ustionati lunedì mattina alla scuola materna San Zeno di Osio Sopra. Bambini e genitori erano tutti intorno al fuoco per cucinare marshmallow, nel giardino dell'asilo: un'attività che nello specifico non sarebbe stata autorizzata dall'istituto, che invece aveva organizzato un laboratorio all'aperto dedicato all'orienteering. 

Indagato un genitore

Nel frattempo la Procura ha aperto un'inchiesta, c'è un primo indagato: è uno dei tre papà presenti al momento della fiammata, anche lui rimasto ferito – ma già dimesso dall'ospedale, così come gli altri due adulti – ma per ora considerato il responsabile di quanto accaduto. Ovvero, sarebbe stato lui a versare il liquido infiammabile – pare bioetanolo – che avrebbe dovuto soltanto “rinforzare” il fuoco e che invece ha scatenato la pericolosa fiammata. E' indagato per lesioni colpose gravissime.

Stanno meglio intanto tre dei cinque bambini ricoverati in ospedale. Per due di loro la situazione è ancora complicata: un bimbo e una bimba, entrambi di 4 anni, gravemente ustionati e per questo ancora ricoverati in prognosi riservata nei reparti di Terapia intensiva degli ospedali Buzzi e Niguarda di Milano.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bimbi ustionati all'asilo, 2 sono in terapia intensiva: indagato un papà

BresciaToday è in caricamento