Lunedì, 17 Maggio 2021
Cronaca Ponte Caffaro

Troppi clienti, distanze non rispettate: bar bresciano chiuso per 10 giorni

La misura dopo i controlli dei carabinieri di Salò.

Foto di repertorio

Nelle scorse settimane i carabinieri di Salò hanno passato al setaccio bar, pub e locali del Garda e della Valsabbia. Obiettivo? Verificare il rispetto delle norme anti-Covid.

Ben 12 gli esercizi pubblici ispezionati e 182 le persone identificate. Sanzioni e sigilli sono scattati solo per un solo locale, situato a Bagolino nella frazione Ponte Caffaro. Durante il blitz i militari avevano notato la mancata osservanza delle prescrizioni di legge per limitare i contagi. Secondo quando ricostruito dalle forze dell'ordine, all'interno del locale erano presenti troppi clienti 'ammassati', una cinquantina mentre avrebbero potuto essere al massimo 8, senza rispettare il distanziamento interpersonale di un metro.

Immediatamente è scattata la sanzione per il proprietario, che dovrà sborsare 400 euro, e i sigilli per qualche giorno, così come la segnalazione alla Prefettura che ha successivamente emesso un'ordinanza di chiusura di altri dieci giorni.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Troppi clienti, distanze non rispettate: bar bresciano chiuso per 10 giorni

BresciaToday è in caricamento